Presepe Vivente di Palazzolo Acreide

Il Presepe Vivente di Palazzolo Acreide (SR) è una tradizione consolidata del piccolo centro siciliano e rinnova di anno in anno il mistero della Natività con una rappresentazione carica di fascino e suggestione, che richiama moltissimi visitatori da tutta l’isola.

Presepe Vivente di Palazzolo Acreide 2017: date e informazioni

Siamo in attesa delle date ufficiali.
Dal: 25/12/2017Al: 06/01/2018
Comune: Palazzolo Acreide
Nascondi Mappa
Evento finito. In attesa delle date del prossimo anno

Il Presepe Vivente di Palazzolo Acreide si svolge dal 25 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018. La rappresentazione sacra ripercorre le tappe del viaggio di Giuseppe e Maria fino alla grotta di Betlemme, attraverso un percorso breve ma di grande suggestione, che celebra i valori della famiglia, della tolleranza e della condivisione.

Link: presepeviventepalazzoloacreide.it

Presepe Vivente di Palazzolo Acreide_img

Presepe Vivente di Palazzolo Acreide

Che cosa fare e vedere a Palazzolo Acreide

Nata nel 664 a.C. come colonia siracusana con il nome di Akrai, Palazzolo Acreide fa parte del circuito dei Borghi Più Belli di Italia e nel 2002 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO.

Come la vicina Siracusa, anch’essa è una città barocca, anche se alcuni dei suoi principali luoghi di interesse sono di epoca molto più antica. Tra questi, spicca il Teatro Greco di Akrai, costruito tra il III e il II secolo a.C. su un preesistente pendio naturale (e dunque non scavato direttamente nella roccia). Il teatro ha subito delle modifiche in epoca romana ed è stato nascosto da un altro edificio durante quella bizantina. A riportarlo alla luce è stato Gabriele Iudica nel 1824.

Molto interessante dal punto di vista storico e architettonico è anche I Santoni, un santuario rupestre dedicato al culto di una delle divinità più misteriose dell’antichità, la Magna Mater. Antichissimo (la sua costruzione viene datata al IV-III secolo a.C.), di grandi dimensioni e ricco di rapresentazioni, versa purtroppo in condizioni di abbandono, che impediscono di godere appieno della sua bellezza e importanza (è ritenuto da archeologi e studiosi il principale centro del culto della Dea Cibele in Sicilia).

0 / 5     voti: 0 Lascia la tua Recensione

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto *