Natale a Ravenna

Nel periodo natalizio sono numenrosi i Mercatini che “invadono” le vie e le piazze del centro storico di Ravenna. Dall’oggettistica all’abbigliamento, dall’alimentare al vintage, presso le numerose bancarelle è possibile trovare ispirazione per regali di Natale utili e originali.

Natale a Ravenna 2017: Mercatini ed Eventi

Siamo in attesa delle date ufficiali.
Dal: 29/11/2017Al: 04/01/2018
Comune: Ravenna
Nascondi Mappa
Evento finito. In attesa delle date del prossimo anno

I Mercatini di Natale di Ravenna si svolgono dal 29 novembre 2017 al 4 gennaio 2018 per le vie e le piazze del centro storico e negli spazi del Palazzo Mauro de Andrè. Presso le bancarelle e gli stand allestiti di volta in volta è possibile acquistare oggetti artigianali, addobbi e decori per l’albero e il presepe, abbigliamento, prodotti enogastronomici, antiquariato, vintage e molto altro.

Link: turismo.ra.it

immagine - Natale a Ravenna

Natale a Ravenna

Che cosa fare e vedere a Ravenna

Vero e proprio scrigno di arte, architettura, cultura e storia, Ravenna (RA) conserva sul suo territorio numerosi “tesori” e per il complesso dei primi monumenti cristiani è stata inserita nella lista del Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Di questa preziosa testimonianza dell’antichità fanno parte il Mausoleo di Galla Placidia, il Battistero Neoniano, la Cappella Arcivescovile, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, il Mausoleo di Teodorico, il Battistero degli Ariani, la Basilica di San Vitale e la Basilica di Sant’Apollinare in Classe.

Relativi alla storia più remota della città sono anche la Domus dei Tappeti di Pietra e l’Area del Parco Archeologico di Classe, mentre il sepolcro di Dante Alighieri, la Rocca Brancaleone, la Biblioteca Classense, la Torre Civica e le porte monumentali di accesso al centro cittadino sono vestigia di epoca medievale.

Per gli amanti dell’arte e della cultura sono inoltre imperdibili il MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna, il Museo Nazionale, dove sono esposti reperti provenienti da scavi di epoca romana e bizantina, il Museo Arcivescovile con la Cappella di Sant’Andrea (Patrimonio Unesco), il Museo TAMO, la mostra permanente Tutta l’avventura del mosaico, dedicata a una delle tradizioni artistiche più famose del territorio, e il Museo Dantesco.

0 / 5     voti: 0 Lascia la tua Recensione

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto *