Natale alla Rocca a Perugia

“Accogliente, suggestivo, unico”, il Natale alla Rocca a Perugia (PG) è un mercatino come non ce ne sono altri. A renderlo speciale è la location, ovvero le sale sotterranee della Fortezza Paolina, costruita tra il 1540 e il 1543 per volere di Papa Paolo III.

Natale alla Rocca a Perugia 2017: date ed eventi

Siamo in attesa delle date ufficiali.
Dal: 06/12/2017Al: 06/01/2018
Location: Rocca Paolina
Comune: Perugia
Nascondi Mappa
Evento finito. In attesa delle date del prossimo anno

Natale alla Rocca a Perugia (PG) si svolge dal 6 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018. La manifestazione è una mostra mercato allestita nei suggestivi spazi sotterranei della Rocca Paolina, il cui protagonista è “l’oggetto ben fatto”, ovvero “il prodotto artigianale e la sua capacità di esprimere cultura, creatività, storia e innovazione”.

Presso gli stand dei numerosi espositori presenti, è possibile trovare pezzi unici e originali idee regalo, oltre che conoscere antiche tecniche di lavorazione dei materiali e (ri)scoprire il patrimonio culturale e artistico locale.

Link: Pagina Facebook Ufficiale Natale alla Rocca

Natale alla Rocca a Perugia_img

Natale alla Rocca a Perugia

Che cosa fare e vedere a Perugia

Le tracce più antiche che attestano la presenza di un insediamento sul territorio di Perugia (PG) datano all’XI e al X secolo a.C., ma il primo nucleo abitato vero e proprio è del VI secolo a. C. e viene fatto risalire agli Etruschi.

La città cresce rapidamente e nel IV secolo a.c. diventa una delle 12 lucumonie. L’espansione geografica e il consolidamento economico e politico continuano anche sotto la dominazione romana e bizantina, mentre l’epoca dei Comuni è caratterizzata da vicende altalenanti e quella pontificia da un generale stato di stagnazione (che però non riguarda l’arte e l’architettura).

A testimonianza di questo grande fermento storico e sociale, Perugia offre un patrimonio culturale e artistico di pregevole valore, che comprende – oltre alla già citata Rocca Paolina – la Fontana Maggiore, l’Arco Etrusco o di Augusto, le Mura e le Porte Etrusche e Medievali, numerosi palazzi nobiliari, teatri e decine di chiese, tra cui si ricordano la Cattedrale di San Lorenzo, la Basilica di San Domenico, la Basilica di San Pietro, la Chiesa di Filippo San Neri, la Cappella di San Severo e la Chiesa di Sant’Agostino.

0 / 5     voti: 0 Lascia la tua Recensione

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto *