Mercatini di Natale di Canosa di Puglia

I Mercatini di Natale di Canosa di Puglia (BT) celebrano le feste in modo “classico”, con una ricca selezione di stand dove è possibile trovare oggetti artigianali tradizionali, prodotti enogastronomici tipici del territorio e tante idee regalo originali e per tutte le tasche.

Mercatini di Natale di Canosa di Puglia 2017: date e informazioni

Siamo in attesa delle date ufficiali.
Dal: 12/12/2017Al: 20/12/2017
Comune: Canosa di Puglia
Nascondi Mappa
Evento finito. In attesa delle date del prossimo anno

I Mercatini di Natale di Canosa di Puglia (BT) sono aperti dal 12 al 20 dicembre 2017. Presso i numerosi stand presenti è possibile trovare una ricca selezione di oggetti artigianali, prodotti locali e originali idee regalo, oltre che degustare piatti e bevande tipici del territorio. Per i più piccoli sono previste attività ricreative e a carattere ludico.

Link: Pagina Facebook Ufficiale Pro Loco Canosa di Puglia

Mercatini di Natale di Canosa di Puglia_img

Mercatini di Natale di Canosa di Puglia

Che cosa fare e vedere a Canosa di Puglia

Fondata secondo la leggenda dall’eroe omerico Diomede, Canosa di Puglia (BT) è un caso emblematico di città a lunga continuità di insediamento ed è considerata uno dei principali centri archeologici della regione.

La sua storia millenaria e ricca di eventi si riflette in un patrimono architettonico, artistico e culturale molto pregevole, che comprende un gran numero di monumenti e luoghi di interesse.

Per quanto riguarda quelli religiosi, i più importanti sono la Basilica di San Sabino e l’annesso Mausoleo di Boemondo, accessibile dal transetto di destra della Cattedrale. La prima è stata edificata in epoca longobarda, ha pianta a croce latina e conserva le spoglie del santo omonimo nella cripta sottostante l’edificio principale. Il secondo risale all’anno 1000 e presenta pianta quadrangolare, coperta da una cupoletta emisferica.

Tra gli edifici civili e militari, invece, particolare rilevanza hanno Palazzo Casieri, Palazzo Iliceto, Palazzo Sinesi, le masserie (grandi costruzioni rurali, oggi perlopiù adibite ad alberghi e strutture ricettive) e la Villa Comunale, al cui interno si trova un ricco lapidarium di epoca dauna e romana.

0 / 5     voti: 0 Lascia la tua Recensione

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto *