La Magia del Natale ad Assisi

Mercatini di Natale e non solo. La Magia del Natale ad Assisi (PG) è una manifestazione ricca di appuntamenti, che spaziano dai tradizionali stand dove acquistare oggetti di artigianato e prodotti enogastronomici a laboratori didattici e animazione per i bambini, concerti, spettacoli ed eventi divertenti ed emozionanti.

La Magia del Natale ad Assisi 2017: date e informazioni

Siamo in attesa delle date ufficiali.
Dal: 04/12/2017Al: 08/12/2017
Comune: Assisi
Nascondi Mappa
Evento finito. In attesa delle date del prossimo anno

La Magia del Natale ad Assisi (PG) si svolge dal 4 all’8 dicembre 2017 ed è caratterizzata da un programma ricco di eventi. Oltre ai tradizionali mercatini, la manifestazione prevede tanti laboratori didattici, attività ricreative e animazione per bambini, concerti di musica folkloristica e sacra, spettacoli e appuntamenti all’insegna dell’emozione e del divertimento.

Link: Pagina Facebook Ufficiale Associazione Assicity

La Magia del Natale ad Assisi_img

La Magia del Natale ad Assisi

Che cosa fare e vedere ad Assisi

Assisi (PG) è una città antichissima (le prime tracce di un insediamento abitato risalgono al periodo neolitico) e ricca di storia, ma è famosa in tutto il mondo soprattutto per avere dato i natali a San Francesco, patrono di Italia. Non a caso, uno dei suoi principali monumenti è la Basilica di San Francesco d’Assisi.

La costruzione della “specialis ecclesia” è stata iniziata il 17 luglio 1228 da Papa Gregorio IX – che il giorno prima aveva proclamato santo il “poverello d’Assisi”, ad appena due anni dalla morte – ed è stata completata nel 1253 da Papa Innocenzo IV, che l’ha consacrata il 25 maggio.

La Basilica è considerata uno dei capisaldi della diffusione dello stile gotico in Italia ed è divisa in due parti, una superiore e un’altra inferiore. La prima ha funzione di aula monastica, spazio per le prediche e cappella papale, mentre la seconda di chiesa tombale e cripta. Quest’ultima presenta una ricca serie di affreschi e decorazioni, realizzati tra gli altri anche da Cimabue e Giotto, e dal 1230 conserva le spoglie mortali di San Francesco. La chiesa superiore, invece, contiene la più completa raccolta di vetrate medievali d’Italia.

0 / 5     voti: 0 Lascia la tua Recensione

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto *