Dicembre Monserratino a Monserrato

Il Dicembre Monserratino a Monserrato (CA) è una manifestazione ricca di eventi, che celebra il Natale sotto tutti i suoi aspetti. Tra concerti, mostre, spettacoli, iniziative, attività e momenti di contemplazione e spirituali, le occasioni di divertimento e riflessione non mancano.

Dicembre Monserratino a Monserrato 2017: date e informazioni

Siamo in attesa delle date ufficiali.
Dal: 05/12/2017Al: 06/01/2018
Comune: Monserrato
Nascondi Mappa
Evento finito. In attesa delle date del prossimo anno

Dicembre Monserratino a Monserrato (CA) si svolge dal 5 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018. La manifestazione propone un ricco calendario di eventi, che spaziano da momenti di riflessione e religiosi ad appuntamenti di carattere ludico e ricreativo, come concerti, spettacoli, mostre e laboratori.

Link: comune.monserrato.ca.it

Dicembre Monserratino a Monserrato_img

Dicembre Monserratino a Monserrato

Che cosa fare e vedere a Monserrato

Monserrato (CA) è un comune di poco più di 20mila abitanti, che sorge nella pianura del Campidano, in prossimità dello stagno di Molentargius e delle saline.

Il suo nome, riconducibile alla Madonna di Montserrat che si trova ne pressi di Barcellona, è relativamente recente. Nell’antichità, infatti, la città era nota come Paùly e poi come Paùli Pirri e Paùli Monserrato. Quest’ultima denominazione è stata definitivamente modificata nell’attuale l’11 aprile 1888.

Il principale edificio di interesse è la Chiesa di Sant’Ambrogio. Costruita nel corso della seconda metà del XVI secolo, presenta facciata con terminale a doppio spiovente (che in precedenza era, con molta probabilità, un coronamento orizzontale dotato di merli), pianta a navata unica con volta a botte e campanile a pianta quadrata, su cui si inserisce un corpo cilindrico coperto da una cupoletta semisferica.

Al suo interno conserva diverse opere di pregevole valore, tra le quali spiccano il tabernacolo (o ciborio) a forma di tempio in legno dorato dell’artista Giovanni Angelo Pusceddu, il fonte battesimale in marmo bianco scolpito, le statue lignee del Crocifisso e di Sant’Ambrogio attribuite allo scultore sardo Giuseppe Antonio Lonis e la grande croce del XVII secolo da portare in processione sull’asta.

0 / 5     voti: 0 Lascia la tua Recensione

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto *